Agente ustionato ricevuto da Bonafede

Il ministro Bonafede ha incontrato martedì scorso nel suo ufficio, mantenendo fede ad un suo desiderio più volte espresso, Andrea Paglieta, l'assistente capo di Polizia Penitenziaria che lo scorso 20 giugno nel carcere di Sulmona è stato ferito con dell'olio bollente da un detenuto ergastolano in isolamento diurno. Nello stesso episodio restarono feriti anche altri due agenti, uno tuttora in convalescenza per un trauma cranico bilaterale e l'altro rientrato nel frattempo in servizio. A darne notizia è il segretario confederale UIL CST Adriatica Gran Sasso Mauro Nardella, secondo il quale "non si può non apprezzare il gesto del ministro al quale va il nostro plauso". Paglieta ha tenuto a ringraziare i medici dell'ospedale Sulmona che a suo dire hanno svolto un lavoro eccezionale. L'agente ha pienamente recuperato la completa funzionalità del viso. Il ministro complimentandosi con Paglieta per il recupero gli ha anche espresso un sentito ringraziamento per lo spirito di servizio dimostrato.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Rete 5.tv
  2. TG24.info
  3. TG24.info
  4. PrimoPiano Molise
  5. TG24.info

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Opi

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...